Premio Cronista

Consigli Nazionali

Registrati al sito

Cerca nel sito

Visite nel sito

Visite OggiVisite Oggi24
Visite MeseVisite Mese971
Tot. visiteTot. visite120068

Abbiamo 67 visitatori e nessun utente online

Martedì, 16 Gennaio 2018 08:41

INTIMIDAZIONE A GIORNALISTI, SOLIDARIETA’ DEL GRUPPO CRONISTI LIGURI

 

 Il Gruppo Cronisti Liguri si associa ad Associazione Ligure e Ordine dei Giornalisti nell’esprimere solidarietà ai colleghi che in queste ore sono stati oggetto di intimidazione da parte di CasaPound Genova. Il Gcl non tollera che chi fa il mestiere di cronista e racconta fatti di cronaca realmente avvenuti debba subire attacchi gratuita alla propria persona e alla libertà di stampa. Auspichiamo un intervento immediato della magistratura che accerti le responsabilità e tuteli i giornalisti nello svolgimento del loro lavoro quotidiano.

Leggi tutto...

PIUTTOSTO LA GALERA, NON RIVELERO’ MAI LE MIE FONTI

Parla Giovanni Scarpa il cronista indagato a Pavia

C’è ancora puzza di bruciato a Corteolona, cinque giorni dopo l’incendio in cui sono andate in fumo tonnellate di rifiuti sversati abusivamente in un capannone. Grazie a Giovanni Scarpa, giornalista della Provincia Pavese, i cittadini hanno saputo che da mesi proprio davanti a quella struttura era stata installata dalle forze dell’ordine una telecamera di videosorveglianza. Una notizia di evidente rilevanza pubblica. Lo dicono le numerosissime denunce degli abitanti che da settembre si sono dovuti improvvisare

Leggi tutto...

CRONISTA INDAGATO A PAVIA DOPO UN ARTICOLO SUL ROGO IN UN CAPANNONE

CRONISTA INDAGATO A PAVIA DOPO UN ARTICOLO SUL ROGO IN UN CAPANNONE
 

Capannone a fuoco, indagato giornalista della 'Provincia pavese'. La solidarietà del Cdr

Giovanni Scarpa è indagato con l'ipotesi di reato di 'favoreggiamento personale' in seguito a una telefonata ad un sottufficiale dei carabinieri in merito al posizionamento di una telecamera di sorveglianza installata vicino al capannone prima del rogo.
Quel che resta del capannone dopo l'incendio (Foto: @arpalombardia)

Un giornalista del quotidiano 'La Provincia pavese' è indagato con l'ipotesi di reato di 'favoreggiamento personale' nell'ambito dell'inchiesta della

Leggi tutto...


L’UNCI HA RICORDATO L’IMPEGNO E IL SACRIFICIO DI BEPPE ALFANO

L’UNCI HA RICORDATO L’IMPEGNO E IL SACRIFICIO DI BEPPE ALFANO
Il vice-presidente nazionale Leone Zingales ha partecipato alla commemorazione del giornalista ucciso dalla mafia l’8 gennaio 1993 a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina
 
La sera dell’8 gennaio 1993 a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), è stato ucciso a colpi di pistola il giornalista Giuseppe “Beppe” Alfano, collaboratore del quotidiano La Sicilia. Questa mattina, sul luogo dell’agguato, si è svolta una manifestazione commemorativa organizzata dal Comune in via Guglielmo Marconi. All’evento hanno partecipato, tra gli altri, la

Leggi tutto...

L’UNCI RICORDA IL SACRIFICIO E L’IMPEGNO DI BEPPE ALFANO

Il giornalista è stato ucciso dalla mafia l’8 gennaio 1993 a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina)
 
La sera dell’8 gennaio 1993 a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), è stato ucciso a colpi di pistola il giornalista Giuseppe “Beppe” Alfano, collaboratore del quotidiano La Sicilia. Lunedì prossimo alle 10,30 si svolgerà una manifestazione commemorativa organizzata dal Comune sul luogo dell’agguato, in via Guglielmo Marconi. All’evento parteciperanno la vedova Mimma Barbaro ed i figli del giornalista assassinato

Leggi tutto...

ANNIVERSARIO FAVA, ROMEO: ESEMPIO DI CORAGGIO AL SERVIZIO DI UNA SOCIETA' MIGLIORE

A Catania l'Unione cronisti ha partecipato nel pomeriggio alla manifestazione che si è svolta sul luogo dell'assassinio del giornalista e scrittore
 
Il presidente della Sezione catanese dell’Unci, Filippo Romeo, a nome dell’Unione cronisti, ha partecipato questo pomeriggio a Catania alla cerimonia in memoria di Giuseppe Fava, giornalista e scrittore ucciso dalla mafia la sera del 5 gennaio 1984. La presenza di iscritti alla sezione etnea dell'Unci sul luogo dell'eccidio testimonia, ancora una volta, il grande senso di riconoscenza dei cronisti catanesi nei confronti

Leggi tutto...

L’UNCI RICORDA GIUSEPPE FAVA. ZINGALES: "DAVA FASTIDIO AI BOSS E AI “COMITATI D’AFFARI”, PER QUESTO LO HANNO UCCISO. NON LO DIMENTICHEREMO MAI"

A Catania numerosi eventi per ricordare il giornalista e scrittore ucciso dalla mafia nel 1984

 

Oggi ricorre il 34esimo anniversario della morte di Giuseppe Fava, giornalista e scrittore, ucciso dalla mafia a Catania la sera del 5 gennaio 1984. Alle 17, da piazza Roma, il via alle manifestazioni promosse da associazioni e movimenti. Partirà il corteo dei Siciliani Giovani che si concluderà in via Fava. Alle 18 è previsto un presidio accanto alla lapide di via Fava e alle 19, al teatro Verga, si svolgerà un incontro-dibattito con la partecipazione di Claudio

Leggi tutto...

BARBAGALLO (UIL), CAMUSSO (CGIL) E CUCCELLO (CISL): "MIRAGLIA NON E' MORTO INVANO. QUI A PALERMO E’ IMPORTANTE ALIMENTARE MEMORIA IN QUESTO LUOGO STRAORDINARIO"

BARBAGALLO (UIL), CAMUSSO (CGIL) E CUCCELLO (CISL):

Stamane al Giardino della Memoria di Palermo, Unci e Anm hanno piantato un albero dedicato al sindacalista Accursio Miraglia ucciso dalla mafia nel 1947 a Sciacca (Ag). Presenti i segretari nazionali di Cgil, Cisl e Uil

GIULIETTI (FNSI): RINGRAZIO L’UNCI PER QUESTA NUOVA IMPORTANTE INIZIATIVA CIVILE DEDICATA A CHI, COME MIRAGLIA, HA PERSO LA VITA PER AVERE SCELTO DI STARE DALLA PARTE DELLA LEGALITA’"

GALIMBERTI (UNCI): "LA SEMINA DI UN ALTRO ALBERO SEGNA IL RINNOVATO IMPEGNO DEI CRONISTI A RITROVARE NELLA NOSTRA STORIA COMUNA LE RADICI DI UN IMPEGNO VERSO IL DOVERE DI

Leggi tutto...

IL PRESIDENTE DELL’ANM DI PALERMO RENDE OMAGGIO ALLE VITTIME DELLA MAFIA AL GIARDINO DELLA MEMORIA

IL PRESIDENTE DELL’ANM DI PALERMO RENDE OMAGGIO ALLE VITTIME DELLA MAFIA AL GIARDINO DELLA MEMORIA

Il giudice Giovanna Nozzetti da alcune settimane guida la giunta dell’Associazione magistrati del distretto di Palermo

 

 

Il presidente della Giunta distrettuale di Palermo dell’Associazione nazionale magistrati, Giovanna Nozzetti, ha visitato il Giardino della Memoria di Palermo e ha reso omaggio a tutte le vittime della mafia. Il giudice Nozzetti si è insediata da poche settimane nel nuovo incarico ed è subentrata al magistrato Sergio Gulotta. Insieme con il giudice Nozzetti al Giardino di via Ciaculli c’era il segretario dell’Anm, il

Leggi tutto...

ZINGALES: LEGALITA' E MEMORIA TRA I PRINCIPALI IMPEGNI DELL'UNIONE CRONISTI

Una delegazione dell'Unci, guidata dal vice-presidente nazionale Leone Zingales, ha partecipato stamane ai lavori del Consiglio regionale dell'Assostampa siciliana che si è svolto in un albergo di Palermo. Ai lavori dell'assise isolana hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti ed il vice-presidente nazionale della Casagit, Giampiero Spirito. 
Zingales, che era accompagnato dal presidente regionale dell'Unci Sicilia, Andrea Tuttoilmondo e dal tesoriere Daniele Ditta, nel suo intervento ha salutato gli intervenuti a nome del presidente nazionale

Leggi tutto...



Leggi articolo

Depliant per il Giardino della Memoria


 

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria

 

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano