Martedì, 28 Marzo 2017 23:31

Libro Bianco

b_0_0_0_00_images_librobianco.gifLibro BiancoQuaranta perquisizioni compiute dalla magistratura nei confronti di almeno un centinaio di giornalisti tra il 2006 e il 2008, un dato in aumento rispetto agli anni precedenti: è l'allarme lanciato dall'Unione Nazionale Cronisti Italiani che ha compilato un Libro bianco sui difficili, e a volte burrascosi, rapporti tra magistratura e cronisti sul fronte del diritto di cronaca e della libertà d'informazione. Il Libro è stato presentato il 24 ottobre 2008 alla presenza di una qualificata rappresentanza dell'Associazione nazionale magistrati. "La magistratura - ha denunciato Guido Columba, presidente dell'Unci, presentando il dossier nella sede della Fnsi - sta tentando di impadronirsi delle prerogative dei giornalisti, talvolta con un comportamento persecutorio e intimidatorio: ne abbiamo raccolto tanti esempi in questa sorta di Bestiario che manderemo al Capo dello Stato, al Consiglio superiore della magistratura e a tutte le procure d'Italia". 

Nel Libro Bianco, oltre alle 40 perquisizioni, sono raccolte anche una decina di "Orrori giudiziari": perquisizioni e interrogatori a carico di cronisti, spesso solo persone informate sui fatti; sequestri di materiali poi dichiarati illegittimi dalla Cassazione; clonazioni di computer; pedinamenti di cronisti; giornalisti messi alla porta da un'aula di tribunale in un processo pubblico e persino arresti ingiustificati. 

 

Scarica il Libro Bianco (file Pdf da 572 KB)

 

 

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano