b_0_0_0_00_images_pieghevole-Giardino-della-memoria-01.jpg

Leggi l'articolo

Depliant per il Giardino della Memoria

Registrati al sito

Cerca nel sito

Visite nel sito

Visite OggiVisite Oggi13
Visite MeseVisite Mese2569
Tot. visiteTot. visite158191
Sabato, 23 Marzo 2019 03:09

PALAZZOLO MINACCIATO DA UN FRATE IN UNA CHIESA DI PALERMO, SOLIDARIETA' DELL'UNCI SICILIA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Padre Mario Frittitta ha ricordato il boss mafioso Spadaro durante una funzione religiosa e poi si è rivolto con frasi minacciose al collega che lo intervistava

 

Il Gruppo siciliano dell'Unci esprime solidarietà al cronista di Repubblica, Salvo Palazzolo, che è stato pesantemente minacciato dal frate carmelitano Mario Frittitta nel corso di una intervista a conclusione di una messa durante la quale il frate ha ricordato il boss mafioso Tommaso Spadaro, deceduto in carcere il mese scorso.
Palazzolo ha raggiunto il frate, in sagrestia, per una intervista  e gli ha chiesto come mai avesse ricordato il boss durante la funzione religiosa malgrado il defunto fosse stato scomunicato dalla Chiesa: "Stia attento come parla, - ha risposto frate Frittitta - altrimenti lei la paga. Perchè il Signore queste cose le fa pagare".
"Salvo Palazzolo - ha osservato il vice-presidente nazionale dell'Unci, Leone Zingales - ha svolto con professionalità il mestiere di giornalista. Ha fatto delle domande e ha ottenuto delle risposte. Frate Frittitta, però, è andato oltre. E da un uomo di Chiesa ci aspettavamo un altro atteggiamento. Ai vertici della Chiesa siciliana chiediamo un intervento fermo e deciso sulla vicenda".

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria