Lunedì, 18 Dicembre 2017 09:39

IL COL.SGROI AL GIARDINO DELLA MEMORIA

Il comandante del XII Reggimento carabinieri “Sicilia” in visita al Giardino della Memoria di Palermo
 
COL. SGROI: <RICORDARE LE VITTIME E RIPARTIRE DA QUESTO LUOGO CON NUOVE 
E PIU’ FORTI RESPONSABILITA’>
 b_0_0_0_00_images_phocagallery_sgro.JPG
Il comandante del XII° Reggimento “Sicilia” dell’Arma dei carabinieri, colonnello Salvatore Sgroi, ha visitato il Giardino della Memoria di Palermo e ha reso omaggio a tutte le vittime della mafia. 
<Il Giardino della Memoria – ha detto il colonnello Sgroi, che è stato accolto nel sito di Ciaculli dal vice-presidente nazionale dell’Unione cronisti Leone Zingales – è un luogo importante. Qui si ricordano i caduti per quello che hanno fatto nella lotta alla mafia e per il loro sacrificio. E l’accostamento con gli alberi è straordinario.Ottima iniziativa di giornalisti e magistrati sulla strada della legalità. In questo luogo in cui si onora la memoria dei tanti caduti per mano mafiosa, non posso che servirmi del ricordo delle vittime indirizzando ogni mio sforzo lavorativo alla realizzazione di piani di azione uniformati ai più alti crismi di legalità>
 
.
<E’ un dovere morale provare a costruire insieme, dal basso, – ha osservato il col. Sgroi – nuovi e più radicati momenti di riflessione, per individuare le modalità con cui continuare un percorso di ribellione e contrasto contro la mafia e la doverosità di ciò si rinviene nel concetto stesso di ricordo e rispetto di quanti a causa della mafia hanno perso la propria vita. Il XII° Reggimento con il suo motto “Gladio Pacem Quaerunt” riparte da questo Giardino con nuove e più forti responsabilità: “Fare di un luogo un laboratorio di liberazione”>.
Nel corso della visita il comandante Sgroi si è fermato per un momento di riflessione davanti agli alberi che ricordano il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, il giornalista Mario Francese ed  il giudice Giovanni Falcone.
Il colonnello Sgroi (nato in Piemonte da genitori siciliani), negli anni scorsi ha guidato, tra l’altro, il Comando provinciale dei carabinieri di Catanzaro ed è stato Capo di Stato maggiore del Comando interregionale ''Culquaber'', con sede a Messina.
Nella foto: il col. Sgroi nel giardino della memoria accompagnato da Leone Zingales

b_0_0_0_00_images_pieghevole-Giardino-della-memoria-01.jpg

Leggi articolo

Depliant per il Giardino della Memoria


 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano