Martedì, 24 Ottobre 2017 09:24

INTIMIDAZIONE ALL’EMITTENTE FANO TV, UNCI MARCHE:

L’attentatore registrato dalle telecamere di sorveglianza
Un episodio gravissimo, preoccupante e inaccettabile. Un atto di intimidazione a danno di Fano Tv, emittente che da 11 anni
copre le notizie del territorio, messo a segno da un ignoto registrato dalle telecamere di sorveglianza che ha versato liquido
infiammabile sulla porta dello stabile della televisione, causando un incendio che ha danneggiato la reception. E probabilmente solo per puro caso l’incendio non si è propagato.
Il rogo è avvenuto durante la messa in onda dell'edizione serale del telegiornale. All'interno degli studi non c'era nessuno. <Il Gruppo cronisti marchigiani – ha sottolineato il presidente Raffaele Vitali - esprime la propria solidarietà a tutti i lavoratori, e al direttore Marco Ferri, dell’emittente e invita le autorità di Polizia a fare chiarezza sull’episodio>.

b_0_0_0_00_images_pieghevole-Giardino-della-memoria-01.jpg

Leggi articolo

Depliant per il Giardino della Memoria


 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano