Giovedì, 4 Marzo 2021 22:56

Il senatore D’Alì chiede il ritiro della copie della rivista “S”

TUTTOILMONDO (UNCI SICILIA): “ATTO DI CENSURA INACCETTABILE”

Ritenendo la sua immagine lesa dalla copertina della rivista “S”, in edicola questo mese, e da alcuni passi dell'articolo su "mafia e massoneria nel Trapanese", il senatore Antonio D’Alì, tramite i suoi legali, ha chiesto alla direzione della testata di interromperne la distribuzione e provvedere al ritiro immediato delle copie. 
“Si tratta di una richiesta inaccettabile - ha detto Andrea Tuttoilmondo, presidente dell’Unci Sicilia –. Un simile atto di censura non rientra in quella che dovrebbe essere la normale dialettica tra informazione ed esponenti del mondo politico. L’ordinamento italiano infatti prevede già ampiamente tutti gli strumenti necessari per  tutelare l’immagine di chi si senta leso, senza per questo impedire la libera circolazione delle idee e delle notizie necessarie a una corretta formazione critica dell’opinione pubblica”.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria