Sabato, 24 Febbraio 2024 03:25

Napoli: a Palazzo di Giustizia aperta la “casa” dei cronisti

INAUGURATA  LA SALA STAMPA, LA TERZA DELLA CITTA’

Alla  cerimonia presenti sindaco, magistrati e giornalisti

9 febbraio 2009 - Taglio del nastro, oggi a Napoli,  della sala stampa del Palazzo di Giustizia: una cerimonia alla quale hanno preso  parte, tra gli altri, il procuratore generale Vincenzo Galgano, il sindaco di  Napoli, Rosa Russo Iervolino, l’assessore comunale alla Legalità, Luigi Scotti,  il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Ottavio Lucarelli ed il presidente  dei cronisti della Campania, Renato Rocco.

Il primo cittadino di Napoli ha rivolto i suoi auguri “a  tutti coloro che lavoreranno in questa sala stampa tenendo bene a mente quelle  che sono le funzioni essenziali degli organi di informazione, e cioè eliminare  le zone oscure fornendo ai cittadini una descrizione completa ed obiettiva dei  fatti e, così facendo, permettergli di partecipare attivamente alla discussione  pubblica”.

“Nelle ultime settimane si era interrotto il dialogo tra i  giornalisti e il comune di Napoli, oggi la notizia lieta è che questo dialogo si  è riaperto – ha sottolineato Ottavio Lucarelli - e ciò è di certo di buon  auspicio nel giorno in cui si inaugura un organo di informazione importante”.

“E’ un altro importante tassello che si è posto  nell’organizzazione di lavoro dei cronisti – ha detto Renato Rocco -. E’ la  terza sala stampa che si apre in città: la prima è la ormai centenaria in  funzione nella Questura di Napoli, l’altra è quella insediata tre anni fa nel  palazzo che ospita il Consiglio Comunale. Abbiamo atteso anni, alla fine però,  il disegno si è realizzato”.

 “Abbiamo bisogno di un'informazione completa e siamo grati  a chi esercita la vostra professione - ha aggiunto Galgano - sperando che   questa struttura, seppur non enorme, sia sufficiente a dar corpo al  lavoro che  andrete a svolgere”.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria