Domenica, 19 Maggio 2024 13:04

Intercettazioni: la legge non può ostacolare il diritto all’informazione

DDL ALFANO :  GIOVEDI’ 29 PRESIDIO DAVANTI ALLA CAMERA

28 luglio 2010 - La legge non può frapporre ostacoli  strumentali alla libertà di informazione. I cittadini hanno il diritto di essere  informati in modo corretto, completo e tempestivo e i cronisti hanno il dovere  di assolvere a questo compito.

E’ per riaffermare questi princìpi che l’Unione Nazionale  Cronisti Italiani  parteciperà domani pomeriggio alle 16 al Presidio in piazza  Monte Citorio organizzato dalla Fnsi e dal Comitato per la libertà e il diritto  all’informazione e alla conoscenza.

Le modifiche apportate al testo originario del disegno di legge hanno,  infatti, eliminato molte delle misure peggiori. Il risultato, ottenuto anche con  la lotta che l’intero mondo del giornalismo, Federazione, Ordine, Unione  Cronisti, ha condotto in modo fermo e continuo contro  il provvedimento,  tuttavia non è ancora completo. Il testo, anche se dovessero essere approvati in  Aula gli emendamenti introdotti in Commissione Giustizia, prevede infatti ancora  molti gravi ostacoli all’esercizio del dovere di informare.

E’ per eliminare questi impedimenti a un’informazione libera e responsabile  che i cronisti torneranno domani, ancora una volta, in piazza.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria