Sabato, 19 Ottobre 2019 01:14

E’ morto Lorenzo Pozzo, per 20 anni ha diretto la Fnsi

IL CORDOGLIO DEI CRONISTI DELLE MARCHE

Ha accompagnato la  rinascita del giornalismo italiano 

21 gennaio 2011, Ancona – L’Unione Cronisti delle Marche ricorda la specchiata figura di Lorenzo Pozzo,  già direttore della Federazione nazionale della stampa italiana, scomparso a  Roma a 87 anni.

Nato ad Ancona nel 1933 e poi  cresciuto a Senigallia, Pozzo ha lavorato in Fnsi dal 1948 al 1986 accompagnando  la rinascita del giornalismo italiano e le sue trasformazioni industriali  e contrattuali con la sua eccezionale competenza giuridica. Conquistata la  pensione, era rimasto a Roma e molto legato alla Fnsi, ma amava trascorrere  lunghi periodi di vacanza a Senigallia nella casa di famiglia frequentata anche  da amici giornalisti.

I cronisti marchigiani ricordano  con particolare commozione la sua partecipazione alla manifestazione contro il  Ddl Alfano del 26 luglio 2008 organizzata davanti alla Rotonda a Mare di  Senigallia con la collaborazione dell'Unci. Anche in quella  occasione, presentandosi con discrezione al gazebo con le insegne Fnsi, Lorenzo  Pozzo aveva colpito tutti per il suo attaccamento solidale e verace al diritto  d'informare dei giornalisti italiani.

Il presidente dell'Unci Marche, Giovanni  Rossi, esprime alla moglie Gabriella e ai familiari  sentite condoglianze

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria