Premio Cronista

Consigli Nazionali

Registrati al sito

Cerca nel sito

Visite nel sito

Visite OggiVisite Oggi39
Visite MeseVisite Mese2035
Tot. visiteTot. visite139584

Abbiamo 37 visitatori e nessun utente online

Domenica, 23 Settembre 2018 10:06

PERQUISIZIONE IN CASA DEL CRONISTA SALVO PALAZZOLO. LA SOLIDARIETA’ DELL’UNCI SICILIA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Inchiesta della Procura di Catania su rivelazione di notizie. Il cronista si è occupato delle indagini sul depistaggio del pentito Scarantino
 
Il Gruppo siciliano dell’Unci esprime solidarietà al collega
Salvo Palazzolo, cronista del quotidiano La Repubblica, 
nei cui confronti è stata disposta una perquisizione nella
sua abitazione disposta dalla Procura di Catania.  Il
provvedimento è collegato alla pubblicazione di un articolo
firmato da Palazzolo, nel marzo scorso, sulla chiusura
dell’inchiesta sul depistaggio del pentito Vincenzo Scarantino
nell’ambito delle indagini sulla strage Borsellino. “Su
disposizione della Procura di Catania, si legge sul sito di
Palermo del quotidiano, è stato sequestrato un telefono
cellulare ed è in corso una perquisizione della casa del
cronista e un controllo del suo computer personale”.
Palazzolo è indagato per rivelazione di notizie. Le indagini
sono state delegate ai carabinieri della sezione di polizia
giudiziaria della Procura di Catania e agli agenti della polizia
postale della Sicilia Orientale.
“Ci risiamo – ha sottolineato il Vice-presidente nazionale
dell’Unci, Leone Zingales – ormai il lavoro di cronista
comporta queste difficoltà. La libertà di informare sembra
un lontano ricordo in Italia. Chiediamo alle autorità
competenti di fare chiarezza in tempi brevissimi. Salvo
Palazzolo ha semplicemente svolto il proprio compito: ha
trovato una notizia e l’ha pubblicata. Denunciamo ancora una
volta la limitazione a cui deve fare fronte giornalmente il
diritto-dovere di cronaca nel nostro Paese”.
Per il presidente dell’Unci Sicilia, Andrea Tuttoilmondo,
“il dovere del cronista è quello di cercare le notizie e di
pubblicarle affinchè l’opinione pubblica possa in questo
modo formare la propria coscienza critica. Salvo Palazzolo,
al quale va la vicinanza del Gruppo siciliano, con il suo
lavoro incarna esattamente lo spirito di questo giornalismo
al servizio della collettività che va difeso e tutelato”. 

b_0_0_0_00_images_pieghevole-Giardino-della-memoria-01.jpg

Leggi articolo

Depliant per il Giardino della Memoria


 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano