Mercoledì, 22 Novembre 2017 17:14

IL PRESIDENTE DELLA FNSI GIULIETTI ALLA LAPIDE CHE RICORDA MAURO DE MAURO

RICORDARE IL SACRIFICIO DI CRONISTI COME DE MAURO E FRANCESE E’ IL PRESUPPOSTO PER IMPARARE DAL PASSATO E PER GUARDARE AVANTI SENZA DISTINZIONI TRA PAESI, TRA TESSERE PROFESSIONALI E APPARTENENZE ASSOCIATIVE

 

b_0_0_0_00_images_phocagallery_DSC00151.JPG

 

Fuori programma nell’ambito della presentazione del depliant dedicato alla storia del Giardino Memoria, che si è svolto ieri nella sala convegni dell’Assostampa siciliana. Il Presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, si è fermato davanti alla lapide che ricorda Mauro De Mauro, in viale delle Magnolie e ha sostato per qualche minuto durante il suo trasfreimento dall'aeroporto alla sede dell'Assostampa siciliana.

"Come ho detto a Torino, in occasione della Giornata della Memoria promossa dall’Unci – ha detto il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti - ricordare il sacrificio di cronisti come Mauro De Mauro e Mario Francese è il presupposto per imparare dal passato e per guardare avanti senza distinzioni tra Paesi, tra tessere professionali e appartenenze associative".

 Ieri al Giardino della Memoria di Ciaculli Giulietti, e il presidente dell’Unci, Alessandro Galimberti, insieme al vicepresidente Leone Zingales, hanno condiviso un momento di riflessione anche davanti all’albero che ricorda il giornalista Mario Francese, ucciso dalla mafia a Palermo nel 1979. 

b_0_0_0_00_images_pieghevole-Giardino-della-memoria-01.jpg

Leggi articolo

Depliant per il Giardino della Memoria


 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano