Lunedì, 8 Marzo 2021 16:03

SOLIDARIETA’ UNCI AI GIORNALISTI LUCA SIGNORELLI E GIOVANNI CATANIA

A Siracusa, le parole ostili di una consigliera comunale durante una conferenza stampa

 

Il Gruppo siciliano e la sezione Unci di Siracusa esprimono solidarietà ai giornalisti Luca Signorelli e Giovanni Catania che sono stati apostrofati con  giudizi gratuiti dallaconsigliera comunale di Siracusa, Simona Princiotta, nel corso di una conferenza stampa. Princiotta rivolgendosi a Luca Signorelli e a Giovanni Catania, tra l’altro li ha definiti "addetti stampa del sindaco Garozzo, cammuffati da giornalisti imparziali..." .

"Un comportamento fuori dalle righe – ha sottolineato il fiduciario della sezione Unci di Siracusa, Francesco Nania, che è componente del Consiglio direttivo regionale - che non può essere tollerato e che nei fatti non è rispettoso dei colleghi ma anche del ruolo pubblico ricoperto da Rita Princiotta".

Il clima rabbioso e ostile che si registra in taluni ambienti della politica siracusana non può essere scaricato contro la categoria dei giornalisti. Non si può scegliere cosa leggere sulla stampa e ascoltare in tv secondo i propri desiderata. La verità deve essere sempre incontrovertibile e non può essere strumentalizzata oppure deviata in base alla propria convenienza o agli effetti di parte che si vogliono trasmettere alla pubblica opinione ai fini prettamente politici ed elettorali. Non può essere consentito a chicchessia di dare una doppia interpretazione delle notizie che la stampa in generale diffonde alla pubblica opinione, l’unica titolata e qualificata a trarre giudizi o a criticare.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria