Lunedì, 8 Marzo 2021 15:40

AGRICOLA: "LA MEMORIA IMPORTANTE ESERCIZIO PER NON DIMENTICARE"

Il questore di Trapani in visita al Giardino della Memoria di Palermo

 

Il questore di Trapani, Maurizio Agricola, è stato in visita al Giardino della Memoria di Ciaculli, il sito confiscato alla mafia e gestito dall’Unione nazionale cronisti italiani e dall’associazione nazionale magistrati.

"L’atmosfera che si respira nel Giardino di Ciaculli è quella di un luogo in cui memoria e riflessione camminano affiancati– ha sottolineato Agricola, che nella visita al sito era accompagnato dal Vice-Presidente nazionale dell’Unci, Leone Zingales – . Perchè qui, nel silenzio della natura, gli alberi ci indicano due strade: quella che è stata percorsa dalle vittime e quella che si deve seguire nel nome della legalità. La memoria è un importante esercizio per non dimenticare".

Palermitano, 53 anni, Maurizio Agricola è entrato nella Polizia di Stato nel 1989. ha iniziato la sua carriera professionale a Reggio Calabria e, dopo 3 anni, è stato trasferito a Palermo dove si è occupato di misure di prevenzione (sequestri di beni mafiosi). Quindi il trasferimento in Campania dove, in 16 anni, ha ricoperto vari ruoli di vertice, soprattutto nel settore della lotta alla criminalità organizzata. Nel 2010 è ritornato a Palermo con l’incarico di vicario del questore. Nell’agosto del 2014 l’incarico a questore di Trapani.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria