Lunedì, 8 Marzo 2021 17:14

L'Unci risponde a Grillo: inaccettabili gli attacchi sulla morte di Casaleggio

Delegittima i giornalisti, proprio come chi desidera il bavaglio alla stampa

L’esternazione di Grillo, secondo cui i giornalisti sarebbero la causa della morte di Roberto Casaleggio, e' purtroppo qualcosa di più e di peggio di una penosa battuta doppiamente fuori luogo. Rappresenta piuttosto l'ennesimo attacco volgare di un esponente politico nei confronti della stampa, teso a delegittimare chi è deputato a formare l'opinione pubblica, orientandola al di sopra di tante ubriacature social/mediatiche.

Casaleggio purtroppo è morto a causa di una malattia, e non per articoli di giornale. Se siamo al 77esimo posto nella classifica sulla libertà di stampa é anche per dichiarazioni come quelle di Grillo che vorrebbero una categoria allineata al pensiero unico del capopopolo di turno.

Esternazioni come questa non fanno altro che creare nell'opinione pubblica l'idea che la categoria si diverta a delegittimare piuttosto che, come nella stragrande maggioranza dei casi avviene, studiare e informarsi prima di scrivere articoli.

Capiamo che per molti, compreso Grillo, sarebbe bello tornare ai tempi del Minculpop, ma per evitare questo l'Unci e tutta la categoria lotteranno senza tregua.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria