Lunedì, 8 Marzo 2021 17:02

TESSERA ONORARIA A RICCARDO ORIOLES, FIRMA STORICA DE "I SICILIANI"

b_0_0_0_00_images_phocagallery_guido-2013-foto--5ab1_UNCI_-_FAVA_5.pngIniziativa dell'Unci  a Catania nel giorno in cui è stato ricordato il sacrificio del giornalista e scrittore Giuseppe Fava,  ucciso dalla mafia nel 1984

 

CATANIA, 5 GENNAIO - Il Gruppo Siciliano dell'Unione nazionale cronisti italiani ha ricordato oggi il sacrificio del giornalista Giuseppe Fava, assassinato dalla mafia il 5 gennaio del 1984 con una cerimonia che ha avuto luogo in tarda mattinata a Catania davanti alla lapide alla memoria dello scrittore originario di Palazzolo Acreide (Siracusa). A conclusione della cerimonia il Gruppo siciliano dell'Unione cronisti ha consegnato, alla presenza del vice-presidente nazionale dell'Unci, Leone Zingales - la tessera onoraria al collega Riccardo Orioles.

All'evento hanno partecipato anche i consiglieri nazionali dell'Unci Giuseppe Lo Bianco ed Elena Giordano, il presidente regionale dell'Unci, Andrea Tuttoilmondo, il segretario provinciale dell'Assostampa catanese, Daniele Lo Porto,  il tesoriere del Consiglio direttivo regionale Daniele Ditta e il componente dello stesso organismo siciliano Gioia Sgarlata. La consegna del tesserino è stata preceduta da un minuto di silenzio dedicato al giornalista-scrittore e due omaggi floreali sono stati deposti a nome dell'Unci Nazionale e per conto dei cronisti siciliani.

"Voglio ringraziare l'Unione cronisti - ha detto Orioles, firma storica del periodico "I Siciliani", fondato da Giuseppe Fava - per questo tesserino che mi viene consegnato nel giorno in cui si ricorda un grande giornalista come Pippo Fava. Questo gesto dell'Unci l'ho apprezzato davvero tanto, sono commosso".

"Il tesserino a Riccardo Orioles - ha osservato Leone Zingales - viene consegnato per testimoniare l'impegno di un collega che ha sempre dimostrato, in tutti questi anni, di svolgere il mestiere con coraggio e professionalità e che ha raccolto l'eredità di Giuseppe Fava. Oggi celebriamo Giuseppe Fava - che ho conosciuto nel 1983 - anche nel ricordo della figlia Elena,scomparsa recentemente e che è stata molto vicina all'Unione cronisti partecipando alle Giornate della Memoria dedicate ai giornalisti uccisi da mafie e terrorismo. Il suo impegno e la sua vicinanza ci mancheranno".

"Giuseppe Fava è una di quelle figure grazie alle quali le nuove generazioni di cronisti hanno maturato il proprio amore verso questa professione - ha detto il presidente regionale dell'Unci Andrea Tuttoilmondo -. Riconoscere a Riccardo Orioles la tessera onoraria dell’Unione Cronisti, è un modo per esprimere il profondo senso di gratitudine nei confronti di chi contribuì a realizzare una delle esperienze  più importanti nella storia giornalistica siciliana".

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria