Venerdì, 19 Luglio 2024 08:28

DENUNCIATI GLI AUTORI DELLE MINACCE A PAOLO BORROMETI. GALIMBERTI: AZIONE TEMPESTIVA, MA SERVONO LEGGI PIU’ EFFICACI

Indagine-lampo della polizia dopo la segnalazione dell'Unione Cronisti per l’aggressione via web

VITTORIA (RG),  La polizia ha individuato gli autori delle minacce di morte contro il giornalista siciliano Paolo Borrometi.

Due uomini residenti a Vittoria sono stati denunciati per violenza privata, con il sequestro di computer, hard disk e telefoni. Paolo Borrometi -

32 anni, direttore del giornale online La Spia - lo scorso agosto aveva ricevuto minacce sul social network e, a scopo precauzionale, si era trasferito a Roma. Le indagini sono state condotte dalla Squadra mobile di Ragusa con la collaborazione della Polizia Postale e della Questura di Catania. Il presidente dell'Unci, Alessandro Galimberti, nel prendere atto della tempestiva azione di polizia giudiziaria, ribadisce la necessità di potenziare la legge per mettere a disposizione degli inquirenti strumenti più efficaci –

non ultimo, la possibilità di arrestare i colpevoli – e che soprattutto siano un deterrente reale per i sempre più numerosi aggressori via web.

La scorsa settimana il vice-presidente dell'Unci Leone Zingales, dopo l'ultima minaccia subita da Borrometi su facebook,

aveva chiesto agli inquirenti di porre immediatamente fine allo stillicidio di minacce e di intimidazioni.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria