Giovedì, 25 Aprile 2024 12:36

Milano: a Focarete e D’Antoni il Premio Guido Vergani 2010

PREMIAZIONE IL 13 NOVEMBRE  AL CIRCOLO DELLA STAMPA 

Ad Arianna Giunti il  premio Mariella Alberini per un giovane cronista

30 ottobre 2010, Milano - La Giuria del Premio Guido Vergani Cronista dell’anno 2010 dopo l’esame  degli elaborati, ha scelto i vincitori che verranno premiati il 13 novembre al  Circolo della Stampa di Milano.

Per la carta stampata e  Web

Primo premio (2000 euro e targa della Banca Popolare di  Lodi) : Michele Focarete, del Corriere della Sera/Sette, per il  reportage “La tratta degli orfani”, sui minorenni degli istituti di Bucarest e  delle province rumene portati in Italia e costretti a prostituirsi o a chiedere  l’elemosina.

Secondo premio (1000 euro e targa del Consiglio Regionale  della Lombardia): Marco Ratti del mensile Club 3-Vivere  per il  servizio inchiesta “L’ultimo rifugio” sul dormitorio di viale Ortles a Milano e  sui suoi disperati ospiti.

Terzo premio (500 euro e targhe Gruppo Cronisti Lombardi): Andrea Galli  e Cesare Giuzzi del Corriere della Sera per i  servizi-inchiesta sul ghetto di viale Sarca a Milano.

Segnalazione (targa dell’Associazione Lombarda dei  Giornalisti): Giorgio Sturlese Tosi per l’articolo “Se questo è uno  storpio”  del settimanale Panorama sul racket dei mendicanti a Milano.

Segnalazione (targhe del Gruppo Cronisti Lombardi) Dario  Paladini e Sandra Cangemi del mensile  Terre di mezzo per l’inchiesta  “Il derby degli zingari” sul costo degli sgomberi dei campi rom di Milano.

Segnalazione (targa Fondazione Cariplo) a Zita Dazzi de La Repubblica  per il servizio- testimonianza “Io col burqa a Milano,  espulsa dal Comune”.

Per la Radio, Tv

Primo Premio (2000 euro e targa Regione Lombardia):  Davide D’Antoni  di Tele Lombardia per il servizio “Le mani della  mafia-Le ombre sull’ortomercatodi Milano” sulle ingerenze della criminalità  organizzata nelle operazioni di carico e scarico all’ortomercato.

Secondo premio (1000 euro e targa Comune di Milano): Roberto Pacchetti  della Tgr-Rai Lombardia per  l’intervista in esclusiva alla figlia dell’omicida delle “mani mozzate” di  Cocquio Trevisago.

Terzo Premio (500 euro e targa dell’Unione Province  Lombarde): Stefano Fumagalli di Telenova  per i suoi servizi  dall’Afghanistan sulla cooperazione della Regione Lombardia in quei territori.

Segnalazione (targa Unione Nazionale Cronisti Italiani): Patrizia Torchia di Skytg24 per il la mini inchiesta “Milano in bianco” sul  consumo di cocaina nel capoluogo lombardo.

Segnalazione (targa Regione Carabinieri Lombardia ) a Paola Ceretta di Radio 24 per l’intervista a Renato Vallanzasca.

Seganalazione (targa Regione Guardia di Finanza Lombardia)  a Andrea Riscassi della Tgr-Rai Lombardia  per il servizio “L’Abbazia di  Pontida” sulla storia e i segreti del secolare monastero.

La Giuria ha poi deciso di assegnare il Premio speciale  “Famiglia di Mariella Alberini” (1000 euro e medaglia d’oro della Camera di  Commercio di Milano), destinato a un giovane cronista sotto i 30 anni, ad Arianna Giunti di Cronacaqui per gli articoli sulla vicenda di tre  fratellini milanesi strappati alla famiglia dopo una segnalazione dei servizi  sociali.

I premi “Vita di Cronista” sono stati assegnati, dalla  Giunta del Gruppo Cronisti Lombardi, a:Natalia Aspesi e Gabriella  Parca

La Giunta del GCL ha infine deciso di assegnare tre targhe  alla memoria, che verranno consegnate ai famigliari di Guido Passalacqua di Repubblica, al fotoreporter Amedeo Vergani e a Roberto Ferrario,  editore della Prealpina.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria