Martedì, 21 Settembre 2021 19:40

 

Il 15 giugno 2007 il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha incontrato i familiari delle vittime della mafia nel "Giardino della Memoria" di via Ciaculli a Palermo. L'appezzamento di terreno di 25 mila metri quadrati, confiscato ad un mafioso della zona, è stato assegnato, unico caso in Europa, a giornalisti (Gruppo siciliano dell'Unci) e a magistrati (Associazione nazionale magistrati sezione di Palermo). In questo luogo i cronisti e i magistrati periodicamente piantano alberi e collocano targhe a ricordo di tutte le vittime cadute per mano mafiosa. (Fotografie Angelo Modesto)

L'arrivo del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.   

Napolitano accolto (a sinistra) dal sindaco di Palermo Diego Cammarata
e dal presidente dell'Unci Sicilia Leone Zingales.
 
       

Un momento della cerimonia e il saluto di Napolitano a Maria Falcone, sorella di Giovanni.

RSS
2007napolitanopalermo
 
Dettaglio
2007napolitanopalermo1
 
Dettaglio
2007napolitanopalermo2
 
Dettaglio
2007napolitanopalermo10
 
Dettaglio
2007napolitanopalermo11
 
Dettaglio
 
 
Powered by Phoca Gallery

 

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria