Martedì, 21 Maggio 2019 02:23

Il fotoservizio è di Angelo PalmaMario De Renzis e Lorenzo Grassi

 

Mercoledì 5 novembre 2008 a Roma l'intero mondo del giornalismo italiano ha manifestato in difesa del diritto dei cittadini di essere informati in modo corretto, completo e tempestivo e del dovere dei cronisti di riferire la realtà sostanziale dei fatti, anche di quelli di natura giudiziaria che il disegno di legge del Governo sulle intercettazioni vorrebbe oscurare fino alla celebrazione del processo. L'occasione è stata la seconda edizione dello Stand up for journalism, l'esortazione "Alzati in piedi per il giornalismo" coniata dalla Federazione internazionale e dalla Federazione europea dei giornalisti, celebrata in contemporanea in tutta Europa. Nelle foto sopra il convegno che si è tenuto al Cinema Capranichetta: a sinistra l'intervento di Siddi (alla sua destra Del Boca e alla sua sinistra Natale e Columba); al centro l'intervento di Antonio Di Pietro.

Il corteo di protesta dei giornalisti che ha raggiunto piazza Monte Citorio.

Altre immagini del corteo con lo striscione "Liberi di informare, liberi di sapere".

Bandiere e fischietti per il presidio lungo le transenne della Camera dei Deputati.

L'intervento di Siddi in piazza e altre immagini della protesta davanti al Parlamento.

Le "tre scimmiette": condizione nella quale si vorrebbero ridurre i giornalisti.

RSS
20081105roma
 
Dettaglio
20081105roma1
 
Dettaglio
20081105roma2
 
Dettaglio
20081105roma3
 
Dettaglio
20081105roma4
 
Dettaglio
20081105roma5
 
Dettaglio
20081105roma6
 
Dettaglio
20081105roma7
 
Dettaglio
20081105roma8
 
Dettaglio
20081105roma9
 
Dettaglio
20081105roma10
 
Dettaglio
20081105roma11
 
Dettaglio
20081105roma12
 
Dettaglio
20081105roma13
 
Dettaglio
20081105roma14
 
Dettaglio
20081105roma16
 
Dettaglio
 
 
Powered by Phoca Gallery

 

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria