Sabato, 23 Marzo 2019 03:58

La manifestazione che ha dato il via al Giro d’Italia della libertà dell’informazione,è iniziata con un presidio davanti al Tribunale di Venezia, poi  in corteo ha attraversato la città con tappa al Ponte di Rialto e arrivo a Piazza San Marco.

Roma 10 luglio

Davanti alla Camera dei Deputati la rivendicazione dei diritti della libertà di informazione e la denuncia del tentativo di imporre la censura.

Viareggio 15 luglio

Conferenza stampa per spiegare i guasti del ddl Alfano, con la partecipazione del sindaco Luca Lunardini e distribuzione di volantini alle bagnanti sul Lungomare

Bolzano 16 luglio

Volantini in piazza del Grano dove sono stati montati panelli con i giornali censurati come vorrebbe il governo. Ai cittadini sono stati distribuiti volantini bilingue e ai colleghi sono state spiegate le posizioni del sindacato in una conferenza stampa

Trento 16 luglio

Manifestazione in piazza Pasi al centro di Trento con la distribuzione di volantini e l’allestimento di fac-simile dei giornali censurati che hanno attirato l’attenzione preoccupata dei cittadini

Milano 19 luglio

Piazzetta Vergani ha ospitato l’iniziativa dei cronisti lombardi alla quale hanno aderito oltre ai giornalisti anche esponenti della società civile. Lo slogan “Liberi di informare, liberi di sapere” è divenuta la parola d’ordine ufficiale dell’intero Giro d’Italia.

Napoli 25 luglio

Manifestazione nel nome di Matilde Serao per mantenere vive le tradizioni del giornalismo napoletano: i volantini sono stati distribuiti nella piazzetta intitolata alla maestra del giornalismo e della cultura

Senigallia 27 luglio

La squadra di cronisti che ha distribuito i volantini sul lungomare di Senigallia; Giovanni Rossi, segretario del Sigim, intervista le senatrici del Pd Silvana Amati e Marina Magistrelli

Sabaudia -Latina 30 agosto - 17 ottobre

La distribuzione dei volantini ai  partecipanti alla terza sfilata "Moda Media, giornalisti in passerella" Nei giorni successivi i volantini sono stati distribuiti  in occasione delle riunioni del Consiglio provinciale di Latina e dei consigli comunali di Aprilia, Formia, Gaeta, Aprilia, Sezze, Anzio, Cisterna e della Provincia di Latina. Nuova manifestazione venerdì 17 ottobre al teatro "D'Annunzio" di Latina per la prima della stagione.

Sciacca 27 settembre

Manifestazione in due tempi in piazza Scandaliato. In mattinata sono stati spiegati i motivi della protesta e distribuiti volantini. I cronisti hanno ripetuto l’iniziativa nel tardo pomeriggio quando la piazza si riempie di cittadini per lo struscio

Forlì 1 ottobre

In piazza Aurelio Saffi, la principale della città, sono venuti in tanti a sentire le ragioni dei cronisti e ad esprimere solidarietà, a cominciare dal sindaco Nadia Masini

Palermo 6 ottobre

L’iniziativa a Palermo si è articolata in due fasi. Prima un convegno al Centro di studi Pio La Torre e poi la distribuzione di volantini all’angolo tra viale Libertà e via Duca della Verdura

Firenze 13 ottobre

Dibattito a più voci nella sala del Gonfalone del Consiglio regionale e distribuzione di volantini

Bari 14 ottobre

Conferenza stampa per spiegare i risvolti del ddl Alfano. Dopo un incontro con il sindaco Michele Emiliano, sono stati distribuiti volantini nella piazza del Ferrarese

Torino 17 ottobre

La distribuzione dei volantini è avvenuta su entrambi i lati di via Roma. Al termine incontro in Prefettura per consegnare un documento con le osservazioni dei cronisti sul ddl Alfano

Siracusa 19 ottobre

Convegno con magistrati e avvocati a Palazzo Impellizzeri e distribuzione di volantini nelle piazze di Ortigia

Cagliari 20 ottobre – 13 dicembre

Il neo ricostituito Gruppo Cronisti sardi ha incontrato il Procuratore generale Ettore Angioni , successivamente, ha organizzato un convengo con giuristi, magistrati, editori e avvocati.

Genova 23 ottobre

Manifestazione davanti al Palazzo di Giustizia per la distribuzione dei volantini. Una delegazione ha incontrato il Procuratore capo Francesco Lalla e il presidente dell'ordine degli avvocati Stefano Savi.

Ferrara 25 ottobre

Il volantinaggio si è svolto  in piazza Trento e Trieste all’ombra del Castello degli Estensi

Roma 5 novembre

Doppia manifestazione a Roma: la prima parte nel cinema Capranichetta con interventi dei rappresentanti di tutti gli enti del giornalismo e dei deputati Lanfranco Tenaglia e Antonio Di Pietro

I partecipanti alla Giornata nazionale contro il ddl Alfano hanno poi sfilato in corteo lungo piazza Monte Citorio. La manifestazione si è conclusa con un sit in davanti alla Camera.

Trieste 11 dicembre    

L’iniziativa ha  celebrato i 100 anni della Fnsi in Municipio e poi distribuito volantini in piazza Unità

Perugia 17 dicembre    

Il tavolo dei relatori del seminario sul ddl Alfano  che si è svolto nel Palazzo Cesaroni di Perugia

RSS
2008giro01
 
Dettaglio
2008giro02
 
Dettaglio
2008giro03
 
Dettaglio
2008giro04
 
Dettaglio
2008giro05
 
Dettaglio
2008giro06
 
Dettaglio
2008giro07
 
Dettaglio
2008giro08
 
Dettaglio
2008giro09
 
Dettaglio
2008giro10
 
Dettaglio
2008giro11
 
Dettaglio
2008giro12
 
Dettaglio
2008giro13
 
Dettaglio
2008giro14
 
Dettaglio
2008giro15
 
Dettaglio
2008giro16
 
Dettaglio
2008giro17
 
Dettaglio
2008giro18
 
Dettaglio
2008giro19
 
Dettaglio
2008giro20
 
Dettaglio
2008giro21
 
Dettaglio
2008giro22
 
Dettaglio
2008giro23
 
Dettaglio
2008giro24
 
Dettaglio
2008giro25
 
Dettaglio
2008giro26
 
Dettaglio
2008giro27
 
Dettaglio
2008giro28
 
Dettaglio
2008giro29
 
Dettaglio
2008giro30
 
Dettaglio
2008giro31
 
Dettaglio
2008giro32
 
Dettaglio
2008giro33
 
Dettaglio
2008giro34
 
Dettaglio
2008giro35
 
Dettaglio
2008giro36
 
Dettaglio
2008giro37
 
Dettaglio
2008giro38
 
Dettaglio
2008giro39
 
Dettaglio
2008giro40
 
Dettaglio
2008giro41
 
Dettaglio
2008giro42
 
Dettaglio
2008giro43
 
Dettaglio
2008giro44
 
Dettaglio
2008giro45
 
Dettaglio
2008giro46
 
Dettaglio
2008giro47
 
Dettaglio
2008giro48
 
Dettaglio
2008giro49
 
Dettaglio
2008giro50
 
Dettaglio
 
 
Powered by Phoca Gallery

 

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria