Giovedì, 22 Agosto 2019 03:07

Non rivelarono la fonte, assolti Trovato e Martorana

Dopo quattro anni il Tribunale di Enna riconosce il loro diritto al segreto professionale

Il tribunale di Enna, dopo quasi 4 anni, ha assolto “perché il fatto non sussiste” i giornalisti Jose' Trovato e Giulia Martorana. I colleghi si erano rifiutati di rivelare la fonte che aveva loro fornito notizie sulle indagini per l'assassinio di Carmelo Governale, avvenuto nel 2007, ed erano stati rinviati a giudizio con l'accusa di favoreggiamento. I giudici del tribunale di Enna, presieduto da Giovanni Milano, hanno confermato ancora una volta che i giornalisti pubblicisti hanno diritto al segreto professionale. La Procura di Enna era stata di diverso avviso ritenendo che tale facoltà l'abbiano esclusivamente i giornalisti professionisti. L'Unione cronisti esprime soddisfazione per la decisione dei giudici di Enna che riaffermano il principio per cui tutti i giornalisti si possono avvalere del segreto professionale, compresi i pubblicisti.

Guido Columba                                                                              Leone Zingales

Presidente UNCI                                                                        Presidente UNCI Sicilia

 

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria