Sabato, 19 Ottobre 2019 02:37

Mozione per la libertà di stampa al Consiglio regionale del Lazio

INTERCETTAZIONI: PRESENTATA DA  CLAUDIO MOSCARDELLI DEL PD

E'  stata presentata anche nei consigli  provinciali di Latina e Roma

15 luglio 2009, Latina - Una mozione  sul disegno di legge Alfano, per chiedere al Senato di ''modificare  profondamente il testo licenziato dalla Camera dei Deputati'', è stata  presentata al consiglio regionale del Lazio su iniziativa del consigliere  pontino del Pd Claudio Moscardelli, ai consigli provinciali di Latina e di Roma  da parte dei gruppi del Pd e al consiglio comunale di Latina dai consiglieri del  partito Giorgio De Marchis e Giuseppe Campagna.

Nella mozione si chiede di modificare il testo ''evitando  l'introduzione nel nostro ordinamento di limitazioni ingiustificate al  diritto-dovere di cronaca e di sanzioni sproporzionate a carico di giornalisti  ed editori e la limitazione della capacità di magistrati e forze dell'ordine di  prevenire e punire i reati''. Proprio a Latina la mozione sarà in discussione  nel consiglio comunale convocato lunedì prossimo.     

Nel testo si afferma che ''il diritto dei cittadini al  rispetto della propria immagine e della propria privacy va garantito con misure  mirate a sanzionare i singoli abusi e rafforzando gli strumenti della  deontologia professionale a disposizione dell'Ordine dei giornalisti''.  L'iniziativa della presentazione di mozioni nei singoli consigli è stata avviata  dall'Unione nazionale cronisti in tutta Italia.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria