b_0_0_0_00_images_pieghevole-Giardino-della-memoria-01.jpg

Leggi l'articolo

Depliant per il Giardino della Memoria

Registrati al sito

Cerca nel sito

Visite nel sito

Visite OggiVisite Oggi41
Visite MeseVisite Mese2465
Tot. visiteTot. visite165290
Mercoledì, 22 Maggio 2019 08:35

IL GIUDICE PAOLO CRISCUOLI (CSM) IN VISITA AL GIARDINO DELLA MEMORIA DI PALERMO: “LUOGO IMPORTANTE PER LA LEGALITA’ “

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
b_0_0_0_00_images_criscuolicsm.pngIl giudice Paolo Criscuoli, componente del Consiglio superiore della Magistratura, ha visitato il Giardino della Memoria di Ciaculli, il sito confiscato alla mafia e gestito da Unci e Anm.
Ad accogliere il membro dell’organo di autogoverno dei magistrati c’erano il vice-presidente nazionale dell’Unci, Leone Zingales, ed il giudice Giovanna Nozzetti, presidente della sezione di Palermo della giunta distrettuale dell’Anm. Criscuoli, nel corso della visita, si è soffermato per un momento di riflessione davanti agli alberi che ricordano il giudice Falcone, la moglie Francesca e gli agenti di scorta trucidati a Capaci, il giornalista Mario Francese, il dirigente della Squadra mobile Boris Giuliano ed il prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, assassinato assieme alla moglie Emanuela e all’agente Domenico Russo.
“Il Giardino della Memoria è un luogo importante per la legalità, che tutti dovrebbero visitare perchè qui si alimenta costantemente l’esercizio della memoria. E’ un luogo simbolico, gestito dalla magistratura associata e da giornalisti, grazie al supporto del Comune di Palermo, ove si ricordano vittime di mafia che, con senso del dovere ed onore, hanno operato, ciascuno col proprio ruolo, per la legalità, la sicurezza, la verità, la giustizia e, quindi, per un Paese libero. Evoca, quindi, non solo la cooperazione tra le istituzioni e la società civile, ma anche la capacità di ottenere risultati concreti, primo fra tutti la confisca del terreno ove sorge e la restituzione alla comunità per un uso pubblico".
 

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria