b_0_0_0_00_images_pieghevole-Giardino-della-memoria-01.jpg

Leggi l'articolo

Depliant per il Giardino della Memoria

Registrati al sito

Cerca nel sito

Visite nel sito

Visite OggiVisite Oggi8
Visite MeseVisite Mese2685
Tot. visiteTot. visite184230
Sabato, 19 Ottobre 2019 01:41

COL. GUARINO: “UN LUOGO SIGNIFICATIVO CHE VA SEMPRE DI PIU’ VALORIZZATO”

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

b_0_0_0_00_images_guarino.JPG
(Il colonnello Arturo Guarino in visita al Giardino della Memoria assieme al vicepresidente nazionale dell'Unci, Leone Zingales,
e ai  magistrati Ennio Petrigni e Giulio Corsini dell'Anm)


Palermo, il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri stamane ha reso omaggio a tutte le vittime della mafia al Giardino della memoria

 

Il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri di Palermo, colonnello Arturo Guarino, stamane ha visitato il Giardino della Memoria, il sito confiscato alla mafia e gestito da Unci e Anm. Ad accogliere il neo-comandante provinciale c’erano i componenti della Giunta distrettuale Anm, procuratore aggiunto Ennio Petrigni e giudice Giulio Corsini. Per l’Unione cronisti c’era il vice-presidente nazionale Leone Zingales, che è anche l’ideatore del Giardino di Ciaculli.
Era presente anche il neo-comandante del Gruppo carabinieri “Palermo”, tenente colonnello Angelo Pitocco. Nel corso della visita il colonnello Guarino si è soffermato per un momento di riflessione davanti agli alberi dedicati alle vittime delle stragi di via Scobar del 1983 e di via D’Amelio e di Capaci del 1992, al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, al giornalista e scrittore Giuseppe Fava, al presidente della Regione siciliana Piersanti Mattarella, al giudice Giangiacomo Ciaccio Montalto e al Beato Pino Puglisi.
“Il Giardino della Memoria – ha detto il colonnello Guarino – è un luogo significativo, che toglie il respiro. Qui sono ricordati coloro che sono stati uccisi nella lotta alla mafia e che credevano negli ideali di giustizia e di pace. L’opera di giornalisti e di magistrati va alimentata e sempre più valorizzata”. Il colonnello Guarino ha guidato per due anni il Comando provinciale di Torino e in precedenza ha comandato la compagnai di Avellino e la compagnia carabinieri di Roma-Piazza Dante.

 

b_0_0_0_00_images_qalfano.gif

  Leggi articolo 

Quaderno sul Ddl Alfano

 

b_0_0_0_00_images_giornatamemoria2010.gif

 Leggi articolo 

Libro Giornata della Memoria